Dal 2 al 29 settembre, “Voci lontane, Voci sorelle”, festival internazionale di poesia, IXX edizione. 

Una rassegna tradizionale dell’Estate fiorentina che, accanto all’incontro con numerosi poeti italiani e stranieri, di diversa generazione, propone momenti importanti della poesia moderna, tra Biblioteca delle Oblate e vari altri luoghi, anche periferici.

Per partecipare:

-è necessario esibire il green pass

-è necessario prenotarsi

-arrivare almeno 10 minuti prima di ogni incontro per i controlli necessari




9 settembre ore 18:30, PIA_Palazzina Indiano Arte, Piazzale dell’Indiano 1.

Rosaria Lo Russo legge le sue nuove traduzioni da Il libro della follia di Anne Sexton (La nave di Teseo, 2021)  



Il libro della follia è la prima traduzione integrale in italiano di The Book of Folly, che Anne Sexton diede alle stampe nel 1972. Lo stile confessionale che aveva reso celebre l’autrice, fruttandole nel 1967 il premio Pulitzer, giunge qui alla piena maturità trasformandosi nell’allegoria di un Gran Teatro psichedelico. La Signora Benestante che scrive occasionalmente versi rispettando le forme metriche lascia il posto, definitivamente e consapevolmente, al personaggio della Poetessa Martire della società benpensante e all’aspirante suicida, in un rovesciamento parodico dei valori patriarcali, accostando l’alto senso del tragico all’ironia e alla caricatura, la metafora lirica al sarcasmo più blasfemo. Nell’unico libro in cui Anne Sexton, diversamente femminista e profeta di tempi peggiori, sperimenta con la prosa, inscenando in tre “storie” l’anoressia, il femminicidio e il suicidio-della-poetessa, assistiamo al crollo delle fondamenta dei luoghi comuni e dei riti borghesi e religiosi del puritanesimo statunitense. Con una scrittura più vicina a quella delle canzoni rock che alla poesia sua contemporanea, la lingua inconfondibile della Follia di Anne Sexton ha influenzato, per stile e tematiche, non solo la poesia successiva americana e poi internazionale, ma anche la scrittura di divi del pop rock come Peter Gabriel e Kate Bush.
Rosaria Lo Russo





17 settembre ore 17:00, Biblioteca Luzi.

In memoria di Andrea Zanzotto nel centenario della nascita. Poeti e critici conversano a partire dalla lettura di testi di Zanzotto. Con, tra gli altri, Laura Barile, Riccardo Donati, Simone Giusti, Paolo Maccari, Rosaria Lo Russo, Giacomo Trinci, Francesco Vasarri, Caterina Verbaro

Per prenotarsi: bibliotecaluzi@comune.fi.it / 055 669229



Dal 2 al 29 settembre, “Voci lontane, Voci sorelle”, festival internazionale di poesia, IXX edizione.