Saggi e critica su Rosaria Lo Russo

 

Su “La Letteratura e noi” magazine diretto da Romano Luperini rileggo – pubblicata oggi nella sezione “La scrittura e noi” in occasione del Premio Elio Pagliarani 2017 che mi è stato appena assegnato –  la bella intervista che mi fece nel 2016 Marianna Marrucci, intorno ai miei lavori recenti.

Nell’introdurvi il dialogo mi piace riportare qui l’ultimo scambio di battute, dedicato proprio alla sua straordinaria figura di mentore e maestro:

Nel nosocomio è stato finalista al Premio Nazionale Elio Pagliarani 2016. Pagliarani ha firmato la Prefazione al tuo Comedia (1998); possiamo considerarlo un padre?

Il più grande dei padri perché un fratello maggiore, un non padre, un maestro immenso e generoso, un vero femminista. Lo adoro sin da ragazza, ancora prima di conoscerlo, come poeta, poi e per sempre, come uomo e come artista. Io sono figlia e sorella de La ragazza Carla. Un grande esempio, Elio, di come si può e si deve essere una persona, al di là di generi e classi sociali.

Chi volesse saperne di più può leggere qui l’intervista completa.

Poesia come estasi vocale. Un dialogo con Rosaria Lo Russo – M.Marrucci mi intervista