lma-mahler-canto-di-penelope

Del CD “Alma Mahler: Lieder und Gesänge” a cui ho contribuito con il mio Canto di Penelope (2003), melologo per soprano-attrice e pianoforte (eseguito per la prima volta a Roma nel novembre 2004), CD pubblicato all’estero da un’etichetta olandese, vi avevo già parlato in questo articolo.

Aggiungo con piacere anche la segnalazione di due ottime recensioni che hanno visto la luce in questi ultimi giorni: la prima è apparsa sull’autorevole magazine online MusicWeb International a firma Göran Forsling, che tra l’altro chiosa: “Though not a genius – as her husband certainly was – it is still good to have Alma Mahler’s songs available at an affordable price – and in the bargain one gets the fascinating challenge of Canto di Penelope.“; la potete leggere per intero a questa pagina.

La seconda recensione è firmata invece Lynn René Bayley ed è stata pubblicata sul blog The Art Music Lounge. Ne riporto solamente una piccola citazione “The text was written by Rosaria Lo Russo and seems but loosely based on the legend of Penelope from ancient times, expressing some of her inner turmoil and anger at Odysseus’ return after 20 years of absence […] It’s not a piece for everyone, but I found it extraordinarily interesting…sort of like an Italian version of La Voix Humaine.” E potete leggerla per intero a questo link.

Due recensioni uscite sul CD “Alma Mahler: Lieder und Gesänge” e sul mio Canto di Penelope